Italia / Italiano
You're looking at the Italiano version of the website. Don’t worry. We’ve all taken a wrong turn before. Choose a different version of the website here.

Serie Esperienze fantastiche: Sterling Lorence Per questo leggendario fotografo di mountain bike, non c’è niente di meglio dei sentieri dietro casa

Serie Esperienze fantastiche: Sterling Lorence Per questo leggendario fotografo di mountain bike, non c’è niente di meglio dei sentieri dietro casa

Andrew Shandro, Joe Schwartz and Aaron Bradford ride the triple crown on Vancouver's North Shore, British Columbia

Se vi siete mai emozionati davanti a una foto di mountain bike, probabilmente dovete una birra a Sterling Lorence. In quasi due decenni dietro all’obiettivo, questo fotografo di Vancouver ha scattato alcune delle immagini più iconiche del mondo delle mountain bike di tutti i tempi (tra cui quelle visualizzabili nel nostro catalogo trimestrale estivo) e galvanizzato migliaia di persone spronandole a mettersi in sella.

Ci sono tanti ottimi fotografi in giro, ma Sterl ha qualcosa di diverso. La sua Canon mostra le mille sfaccettature con cui lo sport cambia di anno in anno. Riesce a carpire lo spirito dei rider e l’anima dei trail: lo stato d’animo, il divertimento, il timore, la meraviglia.

Sterl ha pedalato in tutto il mondo e i suoi percorsi preferiti sono diversi. Ma il Monte Seymour, una delle tre aree principali della sua zona a Ovest di Vancouver alla base del Monte Cypress, è al momento la prima della lista per le uscite epiche giornaliere.

“Mi piace qui perché la foresta è più luminosa ed è rimasta più integra rispetto ad altri luoghi di Vancouver”, ci spiega. “Per cui ci sono felci, cespugli e piante molto più verdi e un’ambiente visivamente eccezionale per andare in bicicletta.”

Inoltre, il Seymour ha un sentiero che è divertente in salita tanto quanto in discesa. Per come è stato concepito è possibile effettuare giri molto più lunghi e tecnici, accedere a più sentieri e non serve fare affidamento sull’auto per giungere in cima. Dove una volta Vancouver era specializzata sulle discese, i sentieri centrali come il Seymour ora facilitano i rider a rimanere in sella evitando le strade. “Si tratta di una prova del mutevole mondo dei trail e del duro lavoro delle città e dei comuni nel rendere il mountain biking più accessibile” ha continuato.

“In una splendida giornata estiva mentre sali,” conclude, “ti guardi alle spalle e scorgi una fila di rider. Li adoro. Significa che più persone stanno salendo sui monti da soli, che quello che i trail steward hanno compiuto qui ha funzionato e che ne vedremo sempre di più.” E Sterling Lorence sarà lì a testimoniare con i suoi scatti per tutti noi.

Cinque passaggi per pedalare sul Monte Seymour senza problemi:

 

1. Arriva a Vancouver. Secondo le nostre ricerche, i voli sono più economici a settembre e ottobre. Le temperature autunnali sono perfette per le lunghe giornate in sella e i colori di questa stagione sono incredibili!

 

2. Noleggia una bicicletta. Trasportare una bici in aereo è ingombrante e, in base alla compagnia aerea, costoso. Risparmiati la fatica e la spesa noleggiando.

 

3. Dirigiti in negozio. I posti migliori per provare una Remedy full suspension sono Obsession Cycles, West Point Cycles o il Trek Store di Burnaby o Port Coquitlam. Si assicureranno che la tua Remedy sia messa perfettamente a punto in base a peso, stile di guida e al trail che ti attende.

 

4. Lascia l’auto al Mushroom Parking Lot. È un ottimo posto da cui iniziare e consente di accedere facilmente ai sentieri. Old Buck Trail, North Vancouver, BC V7G 1L3, Canada.

 

5. Segui i trail per MTB designati. Il Monte Seymour è famoso anche tra escursionisti, sciatori e campeggiatori e non tutti i percorsi sono adatti alle mountain bike.

About the Author: Trek

Our mission: we build only products we love, provide incredible hospitality to our customers, and change the world by getting more people on bikes.