Italia / Italiano
You're looking at the Italiano version of the website. Don’t worry. We’ve all taken a wrong turn before. Choose a different version of the website here.

Trek è nell’elenco dei migliori luoghi di lavoro di Fortune 400 posizioni aperte in tutto il mondo. Un posto perfetto per te sull’Awesome Bus di Trek. Ecco come trovarlo...

Trek è nell’elenco dei migliori luoghi di lavoro di Fortune 400 posizioni aperte in tutto il mondo. Un posto perfetto per te sull’Awesome Bus di Trek. Ecco come trovarlo...

Questo mese, Trek è stata annoverata dalla rivista Fortune tra i migliori luoghi di lavoro nel settore delle vendite al dettaglio. Un riconoscimento che siamo orgogliosi di aggiungere alla nostra bacheca. Tuttavia, ogni dipendente Trek concorderà nel dire che questo riconoscimento non appartiene all’azienda, ma alle persone che ogni giorno la rendono tale.

“Mettiamo al primo posto le persone,” ha dichiarato Mark Joslyn, Vicepresidente delle Risorse Umane e del reparto IT di Trek. “Questo è sempre stato uno dei principi di Trek, sin dall’inizio. In questo anno impegnativo, è stato più importante che mai fare affidamento sui nostri valori, su tutte quelle cose che rendono la nostra azienda ciò che è, per adattarci e crescere in sicurezza, in modo da poter continuare a cambiare il mondo e incoraggiare sempre più persone ad andare in bici.”

Nel 2020, una quantità di persone mai vista prima ha scelto saltare in sella alla ricerca di libertà e divertimento. Ciò ha consentito a Trek di ottenere risultati straordinari, come espandere le iniziative di patrocinio, diversificazione e sostenibilità più importanti, creando nuove opportunità di lavoro in tutto il mondo e aprendo la strada a un futuro migliore.

Oggi, Trek conta oltre 400 posizioni aperte in tutto il mondo, gran parte delle quali nel settore della vendita al dettaglio.

Sei pronto a occupare il tuo posto su questo Awesome Bus? In questa intervista con Mark Joslyn, scoprirai in che modo Trek si è aggiudicata un posto nella classifica del Fortune, i vantaggi di una carriera nelle vendite al dettaglio con Trek, nonché la cultura “Pedala, divertiti, rimani in forma” di un’azienda capace di fare grandi cose con il proprio business.

Tre dipendenti fuori da un punto vendita Trek.

Una chiaccherata con Mark Joslyn, Vicepresidente delle Risorse Umane e del reparto IT di Trek

Cosa rende Trek un posto di lavoro straordinario?

Un posto di lavoro straordinario ha uno scopo vero e significativo. Noi di Trek lo chiamiamo “Il perché” ed è un argomento di conversazione per i team di ogni reparto, dalle vendite al dettaglio alla leadership esecutiva. Il nostro scopo è rendere il mondo un posto migliore attraverso le biciclette e ogni persona presso Trek contribuisce al raggiungimento di questo bene superiore.

Questo scopo guida il nostro successo, e il nostro successo ci consente di investire sui nostri dipendenti in modi significativi, con vantaggi unici che non troverai in nessun’altra azienda. Questi vantaggi si traducono in tassi di turnover estremamente bassi in tutta l’azienda, che ci consentono di investire ancora di più nei nostri dipendenti e creare uno slancio ancora maggiore verso il nostro scopo.

Come si fa a mantenere viva questa cultura in un ambiente di lavoro a distanza?

Se hai una cultura aziendale davvero significativa, prospererà in qualunque ambiente di lavoro. Restiamo connessi, investendo in strumenti che migliorano il lavoro a distanza e rimaniamo fedeli ai nostri valori. Mettiamo al primo posto le persone, come sempre. Usiamo la nostra attività per un bene superiore, come sempre.

Il nostro successo come azienda è sempre preceduto dalla nostra cultura. Abbiamo la fortuna di avere una cultura della comunicazione profondamente radicata. Perciò, quando la pandemia ci ha colpito, non ci siamo dovuti affrettare a elaborare piani di comunicazione. Avevamo già adottato questo meccanismo. In questo nuovo ambiente, che ha portato molti a lavorare da remoto, abbiamo solo dovuto amplificarlo aumentando la frequenza. È la combinazione di due strategie: parlare spesso con tutti i dipendenti e invitare le persone a comportarsi e a comunicare come una famiglia.

In che modo Trek si è adattata per lavorare in sicurezza durante la pandemia?

La sicurezza viene prima di tutto, naturalmente. Siamo stati in grado di agire con rapidità e modificare le nostre attività quotidiane di vendita al dettaglio in modo da poter operare in tutta sicurezza come attività essenziale. Ciò ha implicato l’attivazione di nuovi programmi presso i nostri punti vendita, come la consegna a domicilio, gli acquisiti e le riparazioni con distanziamento sociale, in modo da garantire la sicurezza dei nostri dipendenti, dei nostri clienti e delle rispettive comunità. Questi cambiamenti ci hanno consentito di fornire i nostri servizi alle persone che fanno affidamento sulla bici per gli spostamenti quotidiani, oltre a dare il benvenuto a nuovi sportivi che hanno scelto di passare alla bicicletta per una questione di libertà e tranquillità. Siamo anche stati in grado di condividere quello che abbiamo imparato sulle prassi di sicurezza con venditori di biciclette indipendenti in ogni luogo, per aiutarli a prosperare in tempi di significativa incertezza.

Molti possono considerare la vendita di biciclette come un lavoro temporaneo. In che modo un lavoro nelle vendite al dettaglio con Trek sfida queste convenzioni?

Noi siamo dell’idea che la vendita al dettaglio possa essere un magnifico punto di partenza per una carriera con Trek. È un percorso che apprezziamo molto. Siamo consapevoli che alcuni dipendenti dei rivenditori Trek lavorano part-time e intanto perseguono altri interessi, mentre altri considerano questa posizione come una fase transitoria per arrivare a ottenere un ruolo nel quartier generale di Trek. Tuttavia, oggi più che mai, stiamo dimostrando che una carriera a lungo termine con Trek è possibile. Espandendoci in nuove aree e regioni, stiamo anche ampliando le opportunità per i lavoratori del settore delle vendite al dettaglio al di là del singolo punto vendita Trek. Sono molte le strade da poter percorrere con Trek.

Quali sono le posizioni per cui Trek assumerà in futuro?

Attualmente abbiamo più di 400 posizioni aperte in tutto il mondo, molte delle quali nei punti vendita. Cerchiamo persone desiderose di imparare e di aiutare gli altri. Siamo un’azienda di biciclette, ma soprattutto, siamo una società che lavora all’insegna dell’ospitalità. Offrire la migliore ospitalità a ciascun cliente di Trek è parte fondamentale della nostra missione, e qualunque sia la tua posizione presso Trek, che tu sia un ingegnere, un designer, un analista finanziario o un addetto alle vendite, è tua responsabilità portare avanti questo valore.

Durante la pandemia, abbiamo imparato cose che cambieranno per sempre il nostro modo di lavorare. Abbiamo già assunto persone per posizioni da remoto, che non avrebbero mai fatto parte del nostro pool di candidati uno o due anni fa, quando non avevamo ancora dimostrato il successo del modello a distanza.

Oggi stiamo assumendo persone provenienti da posti nuovi, in particolare per la vendita al dettaglio, scegliendo il personale da un bacino di candidati diversificato sotto diversi aspetti come esperienza, idee, competenze e talento. Ogni posizione aperta è un passo verso più ampi obiettivi di diversificazione all’interno dell’azienda.

Mark Joslyn, Vicepresidente di Trek, fuori dal quartier generale di Trek con le braccia aperte.

Work at Trek

We are artists, adventurers, designers, pioneers, rocket scientists, storytellers, dreamers, and inventors—all united by a shared belief in the power of the bicycle. Join us to carry forward our mission to build a better world through bikes.
Open roles

About the Author: Trek

Our mission: we build only products we love, provide incredible hospitality to our customers, and change the world by getting more people on bikes.